I problemi sul tavolo. Istituzioni e pale eoliche in un progetto di sviluppo locale

Le mie prime sperimentazioni sull’uso del linguaggio audiovisuale come strumento di animazione locale e di restituzione dell’esperienza ad altri livelli, istituzionali e di ricerca in primis, risalgono all’inverno 2005, mentre ero impegnato nell’attività di sostegno ad un partenariato locale PIT in Molise, nell’ambito di un’azione pilota promossa dal DPS.
La difficoltà di rendere accessibili ad un pubblico più vasto ed eterogeneo i termini del dibattito che si sviluppava durante le riunioni partenariali, vennero allora superate prendendo a modello un programma televisivo, “Un giorno in pretura” di Roberta Petrelluzzi, andato in onda su Rai Tre negli anni novanta.
Il modello offriva molti spunti utili: la presa diretta, le immagini ruvide e un intervento dell’autore limitato, oltre ad essere una scelta stilistica mirata, comportavano una relativa semplicità della produzione con un limitato uso di strumentazione e competenze tecniche, che non fossero quelle del ricercatore impegnato: anche i costi erano quindi limitati. Inoltre ci si aspettava che, come nel caso di “un giorno in pretura”, lo sforzo di ricomporre il quadro in senso narrativo (giustapponendo i punti di vista e illustrando il percorso che porta ad epilogo) potesse spingere l’utente, locale o meno, ad uscire dal ruolo passivo e a prendere parte, o le parti, di una discussione.

Quello che qui si presenta è un “ri-montato”, molto semplice e relativamente breve (mezz’ora) di un video di una riunione di partenariato istituzionale del PIT “Trigno”, tenutasi a Trivento (CB), l’8 febbraio 2005; la riunione è stata scelta perché il tema dell’incontro è, pur mantenendo le sue specificità locali, di rilevanza nazionale.

Seguendo questa stessa direzione di ricerca, nel 2006 ha visto luce un nuovo documentario sempre sull’area della valle Trigno, diversamente strutturato. Un suo uso didattico è stato sperimentato con successo presso molte università italiane.

I problemi sul tavolo
Istituzioni e pale eoliche in un progetto di sviluppo locale

di Filippo Tantillo
Prodotto da Studiare sviluppo srl
durata 33′ 2005

My first experiments with the use of audiovisual language as an instrument of local outreach and handing back of experiences on a research and institutional level go back to the winter of 2005. I was involved in supporting a local PIT partnership in Molise, which was part of a pilot task promoted by DPS.
In order to make the terms of the debates being held at the partnership meetings more accessible to the greater public, we adopted a model from the TV show ‘un giorno in pretura’ (a day in court), conducted by Roberta Petrelluzzi and shown on Rai Tre in the 90s.
The show gave us many helpful ideas. Deliberate stylistic choices such as the direct angle, the rough images and the author’s limited taking part, simplified production and allowed for basic technical competences and a limited use of instruments aside from the researcher. Costs were reduced. As in the TV show, we expected that the effort in putting together the narrative puzzle (juxtaposing points of view and showing the path that leads to the epilogue) would inspire users, local or otherwise, to overcome their passive roles and take part in the debate.

Shown here is a simple and relatively short (half-hour) re-edited video of an Institutional partnership meeting of the PIT “Trigno” held in Trivento (Campobasso province), the 8th February 2005. This meeting was chosen because its discussion topic is also of national relevance.

Following this line of research, a new documentary was born in 2006, also on the Trigno Valley area, but differently structured. It was successfully used for educational purposes by many Italian universities.

A closer look at Issues:
Institutions and wind turbines in a local development project.
by Filippo Tantillo
A Product to Study, development srl
duration 33′ 2007

Questa voce è stata pubblicata in my videos. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.